mozione sfiducia sindaco

Arriva la mozione di sfiducia Sono solo alcune delle premesse da cui deriva la mozione di sfiducia a Vincenzo Ciampi , consegnata questa mattina all’ufficio della presidenza del Consiglio comunale e sottoscritta da nove consiglieri : Nello Pizza, Modestino Verrengia, Nicola Giordano, Lino Pericolo, Alberto Bilotta, Luca Cipriano, Marietta Giordano, Leonardo Festa, Costantino Preziosi.

Presentata mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Di Gesaro.“Non rilascio dichiarazioni prima del comizio di domani“.Queste sono state le parole del primo cittadino contattato telefonicamente in merito alla mozione di sfiducia presentata da alcuni consiglieri.Doman

La mozione di sfiducia deve essere motivata e sottoscritta da almeno due quinti dei consiglieri assegnati, senza computare a tal fine il sindaco e il presidente della provincia, e viene messa in discussione non prima di dieci giorni e non oltre trenta giorni dalla sua presentazione.

Mozione di sfiducia Si tratta di un atto attraverso il quale il parlamento manifesta il venir meno del rapporto fiduciario con il governo. Con mozione di sfiducia individuale si intende quella con la quale si chiedono le dimissioni di un ministro.

Tempo di lettura: 5 minuti “Avellino è popolare”, “Mai Più” e “La svolta inizia da te”. Sono i tre gruppi consiliari che hanno elaborato e presentato la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Ciampi.

Nuova mozione di sfiducia contro il sindaco di Gela, è la terza in un anno. 23 Agosto 2018. Domenico Messinese. Per la terza volta in un anno, il consiglio comunale di Gela tenta di sfiduciare il sindaco Domenico Messinese, ex M5s.

Mozione di sfiducia, il sindaco Pruiti replica alle accuse dell’opposizione. Tag:alberto schiavone, aldo scialino, buccinasco, caterina romanello, manuel imberti, mozione di sfiducia al sindaco, rino pruiti, Sfiducia a Pruiti. Lascia un commento Annulla risposta.

In particolare, con il predetto esposto il capogruppo Lega Nord Padania, definendo l’atto quale ‘mozione di sfiducia politica’, contesta la riconduzione della propria richiesta nell’ambito del citato art. 52, in quanto il sindaco è stato soltanto invitato a dimettersi.

L’istituto della mozione di sfiducia si distingue, quanto agli effetti, da quello delle dimissioni di oltre la metà dei consiglieri assegnati, in quanto la mozione dà vita ad un dibattito in seno al consiglio, al termine del quale chi l’ha proposta può anche cambiare opinione e confermare la sua fiducia al sindaco …

Parte ricorrente, Sindaco del Comune di Santa Maria di Licodia, impugna la deliberazione con la quale il Consiglio Comunale ha approvato la mozione di sfiducia, determinandone la decadenza dalla

[PDF]

propongono la mozione di sfiducia al Sig. Sindaco, e, CHIEDONO alla S.V. la convocazione in seduta straordinaria, entro i termini previsti dalla legislazione vigente, del Consiglio Comunale al fine di mettere in discussione e deliberare la mozione di

La mozione di sfiducia deve essere motivata e sottoscritta da almeno due quinti dei consiglieri assegnati, senza computare a tal fine il sindaco e il presidente della provincia, e viene messa in discussione non prima di dieci giorni e non oltre trenta giorni dalla sua presentazione.

MOZIONE DI SFIDUCIA AL SINDACO ex REGOLAMENTO DEL COMUNE DI GAVORRANO, ART. 63, comma II (Titolo V) I sottoscritti firmatari della presente, Consiglieri Comunali di GAVORRANO (GR), propongono la mozione di sfiducia al Sig. Sindaco Borghi Massimo, per i motivi di seguito indicati:

Riceviamo e pubblichiamo una nota di sei firmatari della mozione di sfiducia al sindaco di Leonforte Francesco Sinatra. Ci è dispiaciuto constatare che in questi giorni, di fronte ad un atto così importante e significativo come la mozione di sfiducia al sindaco, alcuni non si sono interessati tanto ai contenuti della mozione stessa, quanto piuttosto hanno volutamente fatto circolare attacchi

[PDF]

corretta e legittima approvazione della mozione di sfiducia, è stato più volte e correttamente rilevato che la legge prevede, quale condizione di legittimità della mozione di sfiducia al sindaco, solamente che essa sia “motivata”, ma che non contiene ulteriori precisazioni sulle modalità di questa motivazione.

Se vogliamo fare una mozione di sfiducia, si mettano seduti insieme Cinque Stelle, centrodestra e Pirozzi e mettano nero su bianco i programmi alternativi alla giunta Zingaretti». Lo Scarpone rivela che era giusta l’analisi fatta fino dall’inizio da Alessioporcu.it.

Dec 30, 2011 · Gli interventi dei consiglieri di opposizione hanno tenuto un bassissimo profilo, evitando di attaccare direttamente il Sindaco e l’amministrazione, ma limitandosi a leggere la mozione depositata

E alla fine venne una mozione di sfiducia. È perciò un fine anno (o fine legislatura) in ansia per il sindaco di Cassino Carlo Maria D’Alessandro (in breve CMD’A) per …

Terni, sfiducia sindaco: opposizioni litigano. Considerando i numeri necessari per raggiungere l’obiettivo – discutere la mozione di sfiducia – quello dei pentastellati sembra più il tentativo di far uscire allo scoperto i colleghi ‘azzurri’. INDAGINE ‘SPADA’, LA STORIA.

Il vigente ordinamento, però, non disciplina la sfiducia politica nei confronti del sindaco, essendo contenuta nella norma richiamata l’esclusiva procedura per la presentazione della «mozione di sfiducia» al sindaco.

BUCCINASCO – Mozione di sfiducia per il sindaco Rino Pruiti. Un atto che ha messo d’accordo tutta l’opposizione, schierata compatta contro il primo cittadino. Tutte le forze politiche sedute ai banchi dell’opposizione si sono unite per protocollare un documento che intende sfiduciare il sindaco.

Clamoroso passo indietro del gruppo consiliare del Pd sulla mozione di sfiducia al sindaco di Enna? La voce ha preso quota questa mattina a poche ore dalla seduta, in programma alle ore 17, e

l’immediata convocazione del Consiglio Comunale, con l’inserimento nell’Ordine del Giorno del Consiglio stesso della presente Mozione (“Mozione di sfiducia al Sindaco di Montella, Sig. Ferruccio Capone”), affinché venga discussa e deliberata, nei modi, nei tempi e per le finalità previste dalla Legge e dallo Statuto Comunale.

Domani presenteremo in Aula una mozione di sfiducia motivata nei confronti del Sindaco di Catanzaro Sergio Abramo. La proposta è rivolta all’intero Consiglio comunale.

Mozione di sfiducia. La minoranza chiede la testa del sindaco Vincenzo Rocco. Lunedì, infatti, il Consiglio comunale sarà chiamato a esprimersi su una mozione di sfiducia nel confronti del primo cittadino presentata dal gruppo di minoranza Masate Civica. Rocco ha anche spiegato di non essere rimasto sorpreso dal documento.

Oggi, 22 ottobre, a partire dalle 10 e 30 si terrà un consiglio comunale straordinario a Trapani. All’ordine del giorno anche la discussione della mozione di sfiducia al sindaco Vito Damiano e alla sua Giunta, sottoscritta fino ad ora da 13 consiglieri comunali.

Il sindaco sfiduciato aveva allora proposto ricorso al Tar, affermando che – in base all’ articolo 10, comma 2 della legge regionale siciliana 35/1997 – la mozione di sfiducia doveva essere

Viene da lui contestata la presentazione della mozione ritenuta inadeguata e offensiva per affrontare l’argomento e viene fatta apparire come una strumentale richiesta di sfiducia, una “accusa” contro l’ex sindaco.

00:00 – Finisce questa lunghissima serata. Un grazie da Gianfranco Cusumano, Sebastian Donzella e Luca Formica. Vi ricordiamo, in chiusura, che la mozione di sfiducia non è passata: Giovanni Formica resta sindaco di Milazzo.

Giunta comunale in crollo a Casoria: il sindaco Pasquale fuccio è stato sfiduciato dai suoi consiglieri. Secondo le ultime recenti informazioni pare che i consiglieri di maggioranza Vincenzo Carfora, Mauro Ferrara, Giuseppe Barra, Franco Russo e Angelo Russo assieme a tutta l’opposizione abbiano firmato davanti al notaio Giuseppe Fi Transo la mozione di sfiducia al proprio sindaco.

La mozione di sfiducia deve essere motivata e sottoscritta da almeno due quinti dei consiglieri assegnati, senza computare a tal fine il sindaco e il presidente della provincia, e viene messa in discussione non prima di dieci giorni e non oltre trenta giorni dalla sua presentazione.

[PDF]

sufficiente per costruire una mozione di sfiducia dove il sindaco ha rappresentato una precisa stagione politica nella quale si è consentito di fare tutto quello che si è fatto (vedi centinaia di immobili abusivi) e

La mozione di sfiducia può essere proposta contro il governo (o il primo ministro, se il rapporto fiduciario intercorre solo con questo) oppure, in alcuni ordinamenti, contro un singolo ministro; se la mozione viene approvata, il governo oppure il ministro contro il quale è stata proposta si deve dimettere.

Arriva la mozione di sfiducia al Sindaco Ciampi. Questa mattina il testo è stato inviato al Prefetto di Avellino, Maria Tirone, al Segretario Generale dell’Ente, Riccardo Feola, e al Presidente

Al netto di una eventuale presentazione della mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo, abbiamo cercato di capire come tecnicamente dovrebbe svolgersi e le conseguenze che porterebbe con se.

Da Fabio Triuzzi, AlternativAvegno, riceviamo e pubblichiamo. Mozione di sfiducia ex art..52 D.lgs 267/2000. Al Sig. Sindaco Franco Canevello. Al Presidente del Consiglio Comunale

Mozione di sfiducia a Bruno, il Pd accanto al primo cittadino 1 novembre 2017 Redazione3 Politica 0 FRANCAVILLA FONTANA – Mozione di sfiducia a Maurizio Bruno, sindaco di Francavilla Fontana, il Partito democratico della città esprime vicinanza politica ed umana al primo cittadino.

Sottile ha dichiarato: “Si ponga il più presto in votazione la mozione di sfiducia al sindaco Accorinti e alla sua fallimentare amministrazione, la città non può restare appesa in questa situazione di incertezza per troppo tempo.

Mi dispiace che il sindaco sia uscito dall’aula: avrei voluto rivolgermi a lui, ma lo farò a Lei, Presidente, e a tutta l’aula. Oggi siamo qui per argomentare, discutere e votare una mozione di sfiducia al sindaco, alle sue scelte, ai suoi collaboratori, ai suoi risultati.

 ·

Si discute la mozione di sfiducia al sindaco in un consiglio comunale infuocata. E tale e tanta è la pressione che il primo cittadino si sente male e finisce in ospedale.

«Il comportamento tenuto in occasione di quella serata dal vicesindaco che, lo ricordiamo, è anche assessore alla cultura – ha evidenziato Chilò durante l’ultimo consiglio comunale – è stato poco corretto. Direi ingiustificabile. Abbiamo pertanto ritenuto di presentare una mozione, chiedendo la sfiducia …

, Mozione di sfiducia n2, Dopo l’anomalo e significativo rifiuto di sottoscrivere la prima mozione di sfiducia, lanciata nel momento che parte della maggioranza esprimeva un forte dissenso per l’amministrazione e l’altra minoranza chiedeva le dimissioni tramite manifesti.

Anticipiamo sin d’ora la richiesta ufficiale della convocazione straordinaria e con carattere di urgenza del Consiglio Comunale per la discussione della Mozione di sfiducia nei confronti del sindaco …

Leonforte. I Consiglieri Comunali Silvestro Salamone, Angelo Cremona, Floriana Romano, Cristina Romano, Filippo Castiglione, Nino Di Naso, Giovanni Ghirlanda, Pier Francesco Vanadia, (di

GRUMO NEVANO. Colpo di scena. Il conflitto tra maggioranza e opposizione al Comune di Grumo Nevano deflagra definitivamente. Ieri mattina sei consiglieri comunali hanno presentato una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco facente funzioni Carmine D’Aponte.

MESSINA. Renato Accorinti resta il sindaco di Messina. Con 23 voti favorevoli, dieci contrari e 5 astenuti non passa infatti la mozione di sfiducia al primo cittadino discussa in consiglio comunale.

La mozione di sfiducia deve essere motivata e sottoscritta da almeno due quinti dei consiglieri assegnati, senza computare a tal fine il sindaco e il presidente della provincia, e viene messa in discussione non prima di dieci giorni e non oltre trenta giorni dalla sua presentazione.

La mozione di sfiducia è stata discussa ieri in aula consiliare ma non è passata. Emilio Messana resta il sindaco di Racalmuto. 10 i “sì” e 4 i “no”, ma… Emilio Messana resta il sindaco di Racalmuto. 10 i “sì” e 4 i “no”, ma, per passare, la mozione di sfiducia…

Mozione di sfiducia al presidente del Consiglio Gabrielli, il sindaco non firma 17/03/2017 17/03/2017 Redazione SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutto in poche ore: maggioranza e minoranza uniti per firmare la mozione di sfiducia al presidente del Consiglio Bruno Gabrielli.

La mozione consiste nella richiesta scritta e motivata per promuovere una discussione approfondita e particolareggiata su argomenti che riguardano direttamente le funzioni di indirizzo e di controllo politico-amministrativo del Consiglio Comunale e le altre competenze allo stesso attribuite dalle leggi e …